La scatola della solidarietà

METTI:scatola1

L'entusiasmo dei docenti

La creatività degli studenti

Il coinvolgimento delle famiglie

La dedizione dei volontari

AGGIUNGI:

La Generosità di tutti, di chi dona tempo, di chi dona attenzioni, di chi dona emozioni, di chi dona....

 OTTIENI:

Scatole. Tante scatole. Tante scatole belle e decorate. Tante scatole belle e decorate e riempite di molte delizie: per il benessere del palato, per il benessere del corpo, per il benessere dello spirito perché....

Natale è Natale e donare e ricevere è....semplicemente bello!


scatola2scatola2

scatola4 
scatola5          

Nei seguenti video alcuni momenti dell'emozionante mattinata del 19/12/2020:

I volontari della Protezione Civile Misericordia erano i destinatari dei biglietti di auguri, uno da ogni classe.

Qui ne vengono letti alcuni, o recitati... VIDEO 1 ....o cantati in stile rap... VIDEO 2 .

Infine, le parole emozionate di chi non fa la volontaria. E' volontaria!... VIDEO 3

 

Questa mattina 22/12/2020 le insegnanti della primaria DE AMICIS TURANO hanno consegnato le scatole della solidarietà a nome di tutti i bambini, i genitori, le insegnanti della scuola primaria e dell' infanzia.

scatola6

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

   xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

 

Il nostro Istituto ha una lunga tradizione di presenza sul territorio e di solidarietà. Prendendo spunto quest’anno da una campagna solidale che sta girando a livello nazionale, abbiamo pensato di proporre la seguente iniziativa:

Ogni classe, in tutti i plessi dell’Istituto, riempirà la propria SCATOLA DELLA SOLIDARIETÀ

A forte impatto educativo, soprattutto nel contesto di quell’educazione civica reintegrata a tutti gli effetti tra le discipline scolastiche, i docenti della scuola promuoveranno nelle varie classi una riflessione sul valore etico della solidarietà, con un’attenzione particolare alle tante persone che soprattutto in questo periodo si stanno prodigando con grande energia – ma anche con grande sforzo – per fornire sostegni concreti in qualunque direzione: il mondo del volontariato.

Per fare un breve esempio che ci ha coinvolti come istituzione scolastica: chi nella scorsa primavera ha potuto usufruire di un dispositivo elettronico della scuola durante la DAD, lo deve anche ai volontari della Protezione Civile che li hanno fisicamente distribuiti dopo averli ricevuti dalla scuola.

Come riempire la scatola?

Ogni classe si organizzerà come meglio crede, ma ci sembra utile fornire qualche suggerimento:

Trovandoci nella stagione fredda e anche in un momento di festa, si propone di regalare qualcosa che appartenga alle seguenti categorie:

  • Qualcosa di caldo (cappellino, sciarpa, guanti, maglioncino, calze …)
  • Qualcosa per il benessere del corpo (bagnoschiuma, crema per il corpo, shampoo, crema per le mani, smalto, crema da barba …)
  • Qualcosa per il benessere della mente (riviste particolari, riviste con passatempi e giochi, libri per tutte le età, albi illustrati, album da colorare, cancelleria, giochi da tavolo ….)
  • Qualcosa per il benessere della tavola (cioccolata, dolciumi, una bottiglia di olio o anche di vino/spumante, evitando magari alimenti di facile reperimento come pasta, riso, legumi …)
  • Qualcosa per il benessere della casa (una tovaglia natalizia, una coppia di asciugamani, un canovaccio, un decoro di natale…)
  • Non viene chiesto ad ogni studente di portare ognuno qualcosa!   Soprattutto se si desidera donare un oggetto economicamente più impegnativo, ci si può mettere insieme in un gruppetto: si sperimenta dal vivo così il valore della cooperazione e insieme si fa un regalo “speciale”. Essendo un regalo, sarebbe infatti carino che gli oggetti non siano usati o, almeno, che siano in buono stato, nel rispetto di chi riceve: è Natale.
  • Non è nemmeno necessario che proprio tutti contribuiscano materialmente, perché….la scatola andrà decorata e abbellita! Ecco allora che il contributo potrebbe essere anche quello di trasformare un anonimo scatolone nella SCATOLA DELLA ……..(classe, sezione, plesso)
  • Per concludere, un bel lavoro collettivo: ogni classe scriverà una Lettera di Auguri collettiva, (stile, forma, presentazione, lingua, pensieri singoli di tutti o testo unico col contributo di tutti…ogni classe farà la propria scelta), una sola ma con la voce di tutta la classe, che accompagnerà la propria scatola, da destinare proprio ai volontari, che saranno sicuramente confortati dalle parole, dai disegni, dalle emozioni che tutti insieme avremo composto pensando a loro.

Saranno sempre i volontari infatti che verranno a scuola a prendere le nostre scatole e avranno poi cura di distribuire i nostri regali selezionandoli in base alle caratteristiche delle persone a cui donare.

La composizione delle scatole inizierà dal 10 Dicembre (giornata simbolica, essendo la Giornata Internazionale dei Diritti Umani) e si concluderà il 18 Dicembre.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.